IL CANE DAL CANILE A CASA




Oggi parliamo del cane da canile.
Quanti di voi muoiono dalla voglia di salvare un cane dal canile? Quanti di voi ne stanno già parlando in famiglia per adottarlo? E quanti scelgono davanti a quelle gabbie, quello che per loro sembra amore a prima vista?
Purtroppo non è tutto così semplice,la scelta a volte si rivela azzardata, poichè questi cani non son adatti a neofiti!
Partiamo dal fatto che il 70% dei cani dietro le sbarre di un canile ha un passato difficile, di MOSTRO" e non sapendo come gestirlo, lo riporta al canile sostituendolo con un altro.

conseguenza, hanno una concezione del mondo assai diversa dal cucciolo preso a 60 giorni dalla sua mamma! La loro voglia di vivere è tanta, ma la fiducia verso l'umano è calata e nelle condizioni in cui stanno attualmente l'istinto di soppravvivenza è alto, questo fa si che la famiglia ( magari inesperta con il mondo cinofilo ) arriva a casa con il nuovo amico a 4 zampe e si ritrova dopo qualche giorno con un "
Molti di voi diranno "io assolutamente no!" Ma la realtà dei fatti è che succede e molto SPESSO.
Alla fine di tutta questa discussione vi dico dove voglio arrivare, secondo voi chi ci rimette? Il
cane ovviamente, che ritornando in gabbia e cambiando famiglie di continuo, si ritrova a fidarsi sempre meno del mondo che lo circonda.
Ho deciso di toccare questo argomento delicato per il fatto che noi (il nostro centro cinofilo sicuramente) sosteniamo sia utile un "brevetto" per detenere alcuni cani e in particolare i cani che vivono in canile, questo perchè avendo una preparazione teorico/pratica precedentemente acquisita in luoghi appositamente attrezzati o comunque con possibilità di formazione, si ridurrebbero i casi di problematiche gestionali del cane e il peggiorare la loro situazione, già attualmente critica.
Vi invito a riflette prima di acquisire un cane e vi regalo dieci domande da porvi prima di tutto:


  1. Sono pronto per cominciare a vivere con un amico a 4 zampe?
  2. Sono in grado di valutare il mio tenore di vita e di conseguenza scegliere un cane adeguato ad essa?
  3. Conosco le basi minime per amare un cane come sua specie e non come "bimbo/essere umano"?
  4. Sono consapevole della possibilità di spese anche grosse se sta male o per qualsiasi occasione lo richieda?
  5. Sono disposto a rivolgermi presso un centro di addestramento e riabilitazione cinofila se non sono in grado di gestire certe situazioni tra me e lui o tra lui e il mondo che lo circonda?
  6. Perchè sto decidendo di prendere proprio un cane e non un altro animale meno impegnativo? la risposta a questa domanda soddisfa i vostri bisogni o di entrambi (binomio)?
  7. Prima di acquisire il cane, sono d'accordo tutti i componenti della famiglia?
  8. Quanto tempo ho da dedicargli? e come?
  9. Se in famiglia nascesse un bambino sarei comunque disposto a tenerlo o lo vorrei dar via?
  10. Sono consapevole che un cane è prima di tutto un essere vivente e non un oggetto, quindi dopo l'acquisto sarà per sempre?

Queste sono solo alcune domande che mi sono posto prima dell'acquisto dei miei tre cani, potrei andare avanti all'infinito! Invito a tutti quelli che amano dalla voglia di avere un cane e soprattutto salvarne uno dal canile di sedersi 10 minuti e farsele.....
Inoltre per qualsiasi dubbio, invito tutti a rivolgersi ad un personale qualificato e con esperienza, senza metodi che vanno ora di moda come quelli gentili dove riempono il cane di bocconi e basta o tutte quelle correnti di pensiero strampalate! L'etologia è una sola e le spiegazioni per risolvere determinate problematiche sono state studiate per anni e adattate in base al singolo esemplare (essendo ognuno unico nella sua specie) e tutt'ora si evolvono, un esempio di evoluzione nella cinofilia in Italia è il sistema dei CANI TUTOR di Claudio Mangini (Animal Trainer di fama internazionale) e credo l'unico attualmente visto che le sue teorie sono fondate,approvate e registrate.
Nella nostra città di Centri Cinofili ce ne sono molti, quindi chiamate, informatevi e che male sicuramente non fa.
Quest'anno anche I feel my dog è partito con il progetto "Cane da canile" al fine di formare molte persone nel modo corretto, dando le basi e se necessario affiancarli fin da subito, valutando assieme il cane più adatto in canile.

Chiudiamo con questa foto per farvi riflettere.............